FANDOM


File:Balsorano Castle.jpg

Il Castello Piccolomini a Balsorano, in provincia de L'Aquila, in Italia è una famosa location di film horror e non.

Storia del castello Modifica

Antonio Piccolomini, fedelissimo della corona aragonese succeduta nel 1443 a quella angioina di re Renato, era divenuto nel 1463 conte di Celano e Viceré d'Abruzzo.
Qui a Balsorano il nuovo feudatario, succeduto alla famiglia degli Acclozamora, intervenne su di una fortezza più antica, annessa già dal Trecento alla Contea di Celano dopo essere stato un possedimento della Contea d’Albe.

Il castello rimase per secoli di proprietà dei Piccolomini, per poi passare tra Settecento e Ottocento prima ai Testa di Roma e poi ai Lefevre. Nel 1915 su di esso si abbatté la furia dal terremoto di Avezzano; nel 1930 i Fiastri Zanelli ne acquistarono i ruderi provvedendo a ricostruirlo per trasformarlo nella loro residenza gentilizia, dando luogo tuttavia ad un discutibile rifacimento "in stile".

L’attuale aspetto del castello è molto diverso rispetto a quello originale, poiché è stato radicalmente modificato della pesante ricostruzione dei primi del Novecento. Ciò è evidente soprattutto negli ambienti interni arredati secondo il gusto del revival gotico. Gli architetti che ne hanno studiato la pianta hanno potuto comunque ricostruirne la struttura che doveva avere nel Quattrocento.

Tra gli anni '60 e gli anni '70, al castello furono girati diversi film gialli ed horror, i più celebri dei quali furono La cripta e l'incubo, Il boia scarlatto, Assassino senza volto,* Riti, magie nere e segrete orge nel trecento e La sanguisuga conduce la danza.

Negli anni '90, il castello fu usato come location per alcuni film pornografici diretti da Joe D'Amato e Franco Lo Cascio.

Recentemente il castello è stato trasformato in un albergo-ristorante ed è gestito dalla Società dei Castelli d'Italia, su modello dei castelli di Francia e d'Inghilterra.

Balsorano Castle (Cripta e Incubo).jpg

Visuale del castello nel film La cripta e l'incubo

Film Modifica

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale