Fandom

Horror Wiki

Conte Orlok

309pagine in
questa wiki
Crea nuova pagina
Discussione0 Condividi
Orlock.jpg

Il conte Orlock

Il Conte Orlok (Graf Orlok in lingua tedesca. 1443-1838) è un personaggio immaginario creato da Friedrich Wilhelm Murnau e Henrik Galeen ed interpretato dall'attore Max Schreck.

Biografia Modifica

Graf Orlok è fondamentalmente una rilettura fatta da Murnau del personaggio di Dracula, oltre che della tradizionale immagine del vampiro nel folklore slavo. Il nome Orlok è foneticamente affine al rumeno Ordog, ossia Diavolo, così come allo slovacco Vrolok (vampiro o lupo mannaro). Il termine Nosferatu invece, spesso utilizzato nel corso del film non in senso generico ma alla stregua di un nome proprio, riferito ad Orlok, deriva da un lato dal Nosferat (la "u" finale è un'aggiunta posticcia) rumeno (non-morto) dall'altro dal termine greco Nosophoros: "portatore di pestilenza".

Nato forse, nel 1443 (citato nel film come l'anno di nascita del primo nosferatu, con probabile riferimento ad Orlok), il conte vive in un vasto e fatiscente castello in una zona remota dei Carpazi. La sua esistenza è nota agli abitanti della regione vicina (che ne sono terrorizzati) e si presume che egli abbia occasionalmente viaggiato nel corso della sua lunga vita (la sua presenza in una città e di norma accompagnata da pestilenze e calamità). Nel 1838 parte alla volta della Germania, viaggiando nascosto in una cassa colma di terra, lasciando dietro di se una scia di morte. Dopo aver sterminato l'equipaggio del veliero che lo trasportava, si stabilisce in un vecchio edificio di Wisborg (o Brema, a seconda delle versioni) da egli stesso acquistato. Dopo aver mietuto numerose vittime nella città, ove ha diffuso una terribile pestilenza, scatenando l'isteria e il panico nella popolazione, viene ucciso dalla luce del sole per essersi troppo a lungo trattenuto con la sua vittima Ellen Hutter.

Alto, magrissimo, mortalmente pallido, dalla testa calva e ovoidale, con orecchie appuntite e lunghi artigli, Orlok si differenzia notevolmente dal vampiro letterario della tradizione ottocentesca (Dracula, Lord Ruthven, mentre maggiori sono le affinità con Varney il vampiro) che, pur incutendo paura e orrore, era anche dotato di un notevole fascino, rialacciandosi invece all' immagine del vampiro nel folklore: Un cadavere che cammina, segnato dalla morte e dal male. Di fatto il personaggio di Murnau, con il suo incedere meccanico e ieratico e l'assoluta inespressività, appare come una creatura priva di qualsiasi umanità, un corpo senz'anima mosso da una forza demoniaca, apparentemente quasi privo di una volontà propria e semplice untore inanimato. In alcune occasioni, nel corso del film, Murnau lo mostra tuttavia come un personaggio dotato di un proprio intelletto e persino di sentimenti (questo binomio è reso più esplicito da Werner Herzog nel suo remake, in cui il vampiro da un lato è trascinato passivamente dal proprio ruolo, dall'altro sembra desiderare di condividere quella vita che lui stesso distrugge).

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su Fandom

Wiki casuale