Fandom

Horror Wiki

Dorian Gray

309pagine in
questa wiki
Crea nuova pagina
Discussione0 Condividi


Dorian Gray
Dorian Gray.jpg
Una scena del film
Titolo originale: Dorian Gray
Lingua originale: Inglese
Paese: Regno Unito
Anno: 2009
Durata: 112 min
Colore: Colore
Audio: Sonoro
Rapporto: {{{ratio}}}
Genere: horror, erotico, drammatico
Regia: Oliver Parker
Soggetto: Oscar Wilde
Sceneggiatura: Toby Finlay
Produttore: Barnaby Thompson e Alexandra Ferguson
Produttore esecutivo: Paul Brett, Simon Fawcett, James Hollond, Xavier Marchand, Charles Miller Smith, Tim Smith e James Spring
Produttore associato: {{{produttoreassociato}}}
Casa di produzione: Ealing Studios e Fragile Films
Distribuzione (Italia): Eagle Pictures
Storyboard: {{{nomestoryboard}}}
Art director: {{{nomeartdirector}}}
Character design: {{{nomecharacterdesign}}}
Mecha design: {{{nomemechadesign}}}
Animatori: {{{nomeanimatore}}}
  • Colin Firth: Lord Henry Wotton
  • Ben Barnes: Dorian Gray
  • Rachel Hurd-Wood: Sybil Vane
  • Rebecca Hall: Emily Wotton
  • Emilia Fox: Lady Victoria Wotton
  • Ben Chaplin: Basil Hallward
  • Caroline Goodall: Lady Radly
  • Fiona Shaw: Agatha
  • Maryam d'Abo: Gladys
  • Douglas Henshall: Alan Campbell
  • Johnny Harris: James Vane
  • Michael Culkin: Lord Radley
  • Jo Woodcock: Celia Radley
  • David Sterne: The Theatre Manager
  • Pip Torrens: Victor
  • Max Irons
  • Hugh Ross: Prete
  • Tallulah Sheffield: Caroline Bennett
  • Lily Garrett: Giovane Emily Wotton
  • Louise Rose: Angelique
  • Aewia Huillet: Elisa
  • Noli McCool: Jj
  • Paul Warren: Tea Wagon Owner
  • Michael Archer: Veterano di guerra (non accreditato)
  • Andrew Care: Wottom Servant (non accreditato)
  • Chris Jameson: Soldato (non accreditato)
  • Nathan Rosen: Dorian Gray bambino (non accreditato)
  • Geoff Searle: Soldato del 1916 (non accreditato)
  • Leonard Silver: Tailor (non accreditato)
  • Jules Smith: Rent Boy 2 (non accreditato)
  • Simon John Wilson: Upper-class Man (non accreditato)
  • Christian Wolf-La'Moy: Luggage porter (non accreditato)
{{{nomedoppiatorioriginali}}}
{{{nomedoppiatoriitaliani}}}
Episodi:
Fotografia: Roger Pratt
Montaggio: Guy Bensley
Effetti speciali: James Davis III, Hugh Goodbody e Mark Holt
Musiche: Charlie Mole
Tema musicale: {{{temamusicale}}}
Scenografia: John Beard
Costumi: Ruth Myers
Trucco: {{{nometruccatore}}}
Sfondi: {{{nomesfondo}}}
{{{nomepremi}}}
Prequel: {{{nomeprequel}}}
Sequel: {{{nomesequel}}}
Si invita a seguire le linee guida del Progetto Film



Dorian Gray è un film del 2009, diretto da Oliver Parker e tratto dal romanzo Il ritratto di Dorian Gray di Oscar Wilde.

Trama Modifica

Siamo attorno al 1890. Dorian Gray, un bellissimo ragazzo dall'aria ingenua e un po' svampita, giunge nella Londra vittoriana perché ha ereditato una fortuna dallo zio. Egli è un orfanello, nato quando sua padre era già morto. La madre invece morì mettendolo al mondo. Viene subito preso sotto l'ala protettrice di lord Henry Wotton che lo instrada alla dissolutezza. Nel frattempo il pittore omosessuale Basil Hallward completa il ritratto del giovane. Alla presentazione del dipinto gli astanti non possono fare a meno di notarne la bellezza e la perfezione. Watton dice a Gray che l'opera di Basil è anche meglio del vero Dorian, perché esso non invecchierà, al contrario del giovane che, col tempo, esteriormente si rovinerà. Wotton stuzzica semplicemente Gray chiedendogli se sarebbe disposto a vendere l'anima al diavolo pur di rimanere per sempre giovane. Dorian Gray prende la questione sul serio e, esprimendo un desiderio, riesce a rimanere giovane concentrando l'effetto degli anni sul suo dipinto.

Dorian intanto s'innamora della attricetta Sybil Vane e decide di sposarla, ma è convinto da Wotton a non farlo. Viene portato da quest'ultimo in un bordello dove si abbandona ai piaceri della carne. Saputa la notizia del tradimento Sybil si uccide affogandosi in un lago. Jim, Il fratello della giovane attrice, accusa Dorian di averla indotta al suicidio, ma viene catturato quando sta per soffocarlo. L'autore del ritratto Basil Hallward chiede a Gray il quadro per esibirlo in una sua personale mostra di opere, quadro che nel frattempo Gray ha riposto in soffitta. Pur di sviare Basil dai suoi propositi (nel frattempo il quadro sta invecchiando sottoposto ad ogni piacere e sconceria da parte di Gray), si concede ad egli sessualmente, ma questo non basta e, a causa delle continue richieste di Basil, Gray gli mostra il quadro, facendogli capire perché non può prestarglielo. Basil intuisce di essere di fronte a qualcosa di demoniaco e cerca di far rinsavire Gray, che però perde il senno e uccide il pittore.

Gray ormai sta perdendo completamente il controllo. Dopo aver tenuto un discorso di addio al funerale di Basil decide di partire in giro per il mondo, chiedendo all'amico Wotton di accompagnarlo. Quest'ultimo sta però per diventare padre e rifiuta. Gray torna dopo 25 anni, siamo circa nel 1915 e sta per scoppiare la prima guerra mondiale, Gray dovrebbe avere 50 anni ma ne dimostra sempre 25, mentre Henry ne ha ormai 70, ha divorziato dalla moglie ma ha una figlia 25enne, Emily, che s'innamora proprio di Dorian. Dorian inizia a comprendere la gravità degli atti che ha compiuto e si reca al cimitero dove è sepolta Sybyl Vane. Qui incontra Jim Vane, che è impazzito in ospedale e cerca di sparare a Dorian per vendicare la morte della sorella. Gray si salva asserendo che ciò che dice Vane "ti ho aspettato per tutti questi anni" non ha senso, in quanto ha appena 20 anni. Questo convince Jim che lascia andare Gray, poco dopo però scopre il portasigarette di Dorian con inciso il suo nome, che gli era caduto nella breve collutazione. Jim e Dorian s'incontreranno nuovamente qualche giorno dopo, dopo una sparatoria ed un inseguimento nella metropolitana, Jim rimarrà ucciso schiacciato da un treno.

Nel frattempo l'amore di Emily per Dorian è ostacolato dal padre che, come tutti, è convinto che Dorian sia vittima di uno strano maleficio che lo rende giovane in eterno. Dorian s'innamora siceramente di Emily e decide di cambiare radicalmente, ma per farlo dovrà fuggire lontano con lei, e decide di scappare a New York. Henry non ci sta e inizia ad indagare: osservando foto d'epoca si rende conto del fatto che Dorian è effettivamente identico a 25 anni prima. Ricordando il giorno in cui Dorian vendette involontariamente l'anima al diavolo intuisce che il quadro è la chiave di tutto e incontra l'ex maggiordomo di Dorian (che era stato cacciato di casa dallo stesso Dorian in un impeto d'ira), si fa fabbricare le chiavi di casa e della soffitta e inscena una festa per la figlia e Gray. Nel bel mezzo dei festeggiamenti lancia frecciatine a Dorian e irrompe nella sua dimora, arrivando fino in soffitta prima che Dorian capisca tuto e si precipiti a casa sua per evitare il peggio. Ne segue un breve scontro, Gray sta per soffocare Henry, ma questi riesce a liberarsi e a scoprire in quadro, rimanendone scioccato: il ritratto di Dorian è scolvolto, segnato da anni di lussi e spregiudicatezze, fino a risultare del tutto irriconoscibile.

Henry dà fuoco al dipinto, imprigionando poi Dorian nella soffitta in mezzo alle fiamme. In quel momento arriva sua figlia, e Henry cerca di allontarla da un Dorian ricondotto oramai alla sua dimensione umana grazie alla quale arriva a confessare addirittura il suo amore per lei, unico e sommo valore attribuito ad una vita fino a quel momento vana e lussuriosa, ma profondamente infelice. Dorian decide quindi di compiere l'ultimo gesto, togliendo le mani di lei che stringevano le sbarre (e di fatto aiutando Henry a trascinarla via) e infilzando il suo dipinto con una spada, morendo mentre si trasforma nel vecchio che dovrebbe essere. Il film si conclude con l'ormai vecchio Henry che, avendo ottenuto la dimora di Dorian dopo la sua morte, si reca in cantina e osserva il dipinto, ritornato alla sua forma originale e con un soggetto non più segnato per la vita sregolata, ma giovane e perfetto esteriormente come è stato Dorian fino alla sua morte.

Note Modifica

Versione horror del celebre romanzo di Oscar Wild: se la prima parte del film è abbastanza fedele, la seconda è una miscela di sangue, sesso ed effettacci horror senza senso.

Nel giro di poche settimane ha incassato più di New Moon ed ha definitivamente consacrato Ben Barnes come il nuovo divo dal fascino tenebroso.

Locandina Modifica

Dorian Gray locandina.jpg

La locandina del film

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su Fandom

Wiki casuale