FANDOM


L'assassino ti siede accanto
Assassino siede accanto.jpg
Una scena del film
Titolo originale: Friday the 13th Part 2
Lingua originale: Inglese
Paese: Stati Uniti d'America
Anno: 1981
Durata: 87 min
Colore: colore
Audio: audio
Rapporto: 1.85 : 1
Genere: horror
Regia: Steve Miner
Soggetto: {{{nomesoggetto}}}
Sceneggiatura: Ron Kurz
Produttore: Steve Miner, Frank Mancuso Jr. & Dennis Murphy
Produttore esecutivo: Lisa Barsamian & Tom Gruenberg
Produttore associato: {{{produttoreassociato}}}
Casa di produzione: Georgetown Productions Inc. & Greengrass Productions
Distribuzione (Italia): {{{distribuzioneitalia}}}
Storyboard: {{{nomestoryboard}}}
Art director: {{{nomeartdirector}}}
Character design: {{{nomecharacterdesign}}}
Mecha design: {{{nomemechadesign}}}
Animatori: {{{nomeanimatore}}}
  • Amy Steel: Ginny Field
  • John Furey: Paul Holt
  • Adrienne King: Alice Hardy
  • Kirsten Baker: Terry
  • Stuart Charno: Ted
  • Warrington Gillette: Jason Voorhees (Scena senza maschera)
  • Walt Gorney: Crazy Ralph
  • Marta Kober: Sandra
  • Tom McBride: Mark
  • Bill Randolph: Jeffrey
  • Lauren-Marie Taylor: Vicky
  • Russell Todd: Scott
  • Betsy Palmer: Mrs. Pamela Voorhees (anche filmati di repertorio)
  • Cliff Cudney: Maxwell
  • Jack Marks: Poliziotto
  • Jerry Wallace: The prowler
  • David Brand: Extra counselor
  • China Chen: Extra counselor
  • Carolyn Louden: Extra counselor
  • Jaime Perry: Extra counselor
  • Tom Shea: Extra counselor
  • Jill Voight: Extra counselor
  • Rex Everhart: Enos (truck driver) (non accreditato)
{{{nomedoppiatorioriginali}}}
{{{nomedoppiatoriitaliani}}}
Episodi:
Fotografia: Peter Stein
Montaggio: Susan E. Cunningham
Effetti speciali: Steven Kirshoff
Musiche: Harry Manfredini
Tema musicale: {{{temamusicale}}}
Scenografia: Virginia Field
Costumi: Ellen Lutter
Trucco: {{{nometruccatore}}}
Sfondi: {{{nomesfondo}}}
{{{nomepremi}}}
Prequel: {{{nomeprequel}}}
Sequel: Week-end di terrore
Si invita a seguire le linee guida del Progetto Film



L'assassino ti siede accanto, noto anche come Venerdì 13: l'assassino ti siede accanto è un film del 1981, diretto dal regista Steve Miner. È il primo sequel del film Venerdì 13 (1980).

Trama Modifica

Due mesi dopo gli eventi narrati in Venerdì 13, Alice Hardy, unica sopravvissuta agli omicidi di Crystal Lake, viene uccisa con un rompighiaccio in casa propria .

Cinque anni dopo, nel 1984, un gruppo di ragazzi si reca a Crystal Lake per frequentare un corso di addestramento nelle vicinanze del Campeggio di Crystal Lake. Paul, il leader del gruppo, racconta agli altri la storia di Jason Voorhees, il ragazzo affogato nel lago che limita la loro area di addestramento, di come sua madre compì una serie di omicidi per vendicarlo e di come Alice Hardy, fu l'unica sopravvisuta alla strage.

Poco dopo, mentre Paul e Ginny si concedono un momento di intimità scambiandosi un bacio, il pazzo Ralph si mette a spiarli da fuori della finestra, ma viene poco dopo ucciso da una persona non meglio identificata.

Il giorno dopo, due giovani, Sandra e Jeff, si appartano nel bosco e lì rinvengono il corpo di un animale che essi presumono sia il cane di Terry. Un agente di polizia, giunto per caso sul luogo, avvisa i due giovani che è meglio rientrare al campeggio. Mentre sta facendo ritorno in città, il poliziotto vede un uomo mascherato attraversargli la strad e decide di seguirlo nel bosco. Nel bosco, l'agente trova una baracca, vi entra e poco dopo viene ucciso da un colpo di martello alla nuca.

Dopo una dura giornata di lavoro, ai ragazzi frequentanti i corsi viene dato il permesso di recarsi in città per divertersi. Al campo rimangono solo Vicki, Mark, Sandra, Jeff, Terry e Scott.

Terry va a fare il bagno nuda e Scott ne approffitta per rubarle i vestiti. Egli cadrà poi in una trappola per animali mentre sta scappando da Terry. La ragazza gli promette che lo salverà dopo essersi rivestita e si allontana per andare a recuperare un coltello per liberarlo. Quando Terry fa ritorno trova Scott morto, ucciso da un taglio alla gola, e tenta la fuga, ma viene raggiunta dall'assassino ed uccisa.

Dentro una casa, Sandra e Jeff salgono in camera loro mentre Vicki si reca in un'altra casa per darsi una rinfrescata. Mark attende il suo ritorno, ma viene assalito ed ucciso a colpi di machete e spinto fuori della baracca con la sua sedia a rotelle. L'assassino entra nella casa e sale al piano di sopra, entra nella stanza dove Sandra e Jeff sono intenti a fare l'amore e li uccide impalandoli con una lancia. Vicki ritorna e sale nella camera dei due ragazzi e trova oltre che i loro cadaveri, il loro assassino che, prima la ferisce ad una gamba e poi la pugnala in pieno petto.

Mentre Ginny e Paul ritornano al campeggio, l'assassino trascina via i corpi di Sandra, Jeff e Vicki. Poichè non trovano nessuno, Ginny e Paul salgono di sopra e scoprono il letto completamente sporco di sangue.  Paul viene attaccato da una persona con la testa coperta con un sacco di iuta. Ginny vede la scena e fugge nel bosco.

Dopo una lunga fuga, Ginny entra nella baracca del bosco. Al suo interno, in una stanza trova una specie di altare su cui è riposta la testa mozzata di Pamela Voorhees e accanto ad esso una pila di cadaveri. L'assassino si rivela essere Jason Voorhees, scampato all'annegamento quando era solo un ragazzo.

All'improvviso appare Paul, il quale si mette a lottare contro di Jason. Ginny afferra il machete e colpisce Jason alla schiena. Paul e Ginny fanno ritorno al campeggio certi che l'assassino sia morto. Mentre stanno riposandosi nella casetta, dalla finestra entra Jason, che salta addosso alla ragazza e la trascina via.

Ginny si sveglia. Era solamente un incubo. Si trova a bordo di un'ambulanza ma del suo ragazzo nessuna traccia.

Note Modifica

Questo film ha una delle sequenze iniziali pre-credit più lunghe nella storia del cinema: quasi 15 minuti.

La scena dell'uccisione dei due giovani che stanno facendo l'amore è stata ispirata al regista da una scena molto simile presente nel film Reazione a catena di Mario Bava.

Alla scena dell'uccisione durante l'amplesso furono tagliati 48 secondi.

Friday 13 part 2 scene delete.jpg

Una scena dei 48 secondi tagliati.

La famosa maschera da hockey utilizzata da Jason non apparirà fino al terzo film. Qui Jason usa un sacco di iuta per coprirsi il volto.

Si pensa che Warrington Gillette interpreti Jason, ma in realtà lui ha recitato in quel ruolo solo quando si vede il volto di Jason senza maschera. Nelle altre scene è interpretato da Steve Dash.

La serie di omicidi iniziati in questo film continua nella parte tre e nella parte quattro; ognuno di questi sequel inizia esattamente dove finisce il precedente.

Nel 1988 venne pubblicata una novelization del film intitolata Friday the 13th Part II: A Novel e scritta da Simon Hawke.

Locandina Modifica

Assassino siede accanto locandina.jpg

La locandina del film

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale