FANDOM


La casa delle ombre lunghe
Casa ombre lunghe.jpg
Una scena del film
Titolo originale: House of the Long Shadows
Lingua originale: Inglese
Paese: Regno Unito
Anno: 1983
Durata: 100 min
Colore: Colore
Audio: Sonoro
Rapporto: 1.85 : 1
Genere: Horror, Giallo, Commedia
Regia: Pete Walker
Soggetto: Earl Derr Biggers & George M. Cohan
Sceneggiatura: Michael Armstrong
Produttore: Jenny Craven, Yoram Globus & Menahem Golan
Produttore esecutivo:
Produttore associato:
Casa di produzione: London-Cannon Films
Distribuzione (Italia): Cannon Italia
Storyboard: {{{nomestoryboard}}}
Art director: {{{nomeartdirector}}}
Character design: {{{nomecharacterdesign}}}
Mecha design: {{{nomemechadesign}}}
Animatori: {{{nomeanimatore}}}
  • Vincent Price: Lionel Grisbane
  • Christopher Lee: Corrigan
  • Peter Cushing: Sebastian Grisbane
  • Desi Arnaz Jr. : Kenneth Magee
  • John Carradine: Lord Grisbane
  • Sheila Keith: Victoria
  • Julie Peasgood: Mary Norton
  • Richard Todd: Sam Allyson
  • Louise English: Diana
  • Richard Hunter: Andrew
  • Norman Rossington: Stationmaster
Episodi:
Fotografia: Norman G. Langley
Montaggio: Robert C. Dearberg
Effetti speciali:
Musiche: Richard Harvey
Tema musicale:
Scenografia: Michael Pickwoad
Costumi: Alan Flyng
Trucco: George Partleton
Sfondi:
  • 1983: 2 Caixa de Catalunya al miglior attore (Ex-aequo Vincent Price, Christopher Lee, Peter Cushing e John Carradine) e alla miglior sceneggiatura (Michael Armstrong)
Prequel:
Sequel:
Si invita a seguire le linee guida del Progetto Film



La casa delle ombre lunghe è un film del 1983, diretto da Pete Walker.

Trama Modifica

Il giovane scrittore Kenneth Magee accetta la scommessa del suo editore Sam Allyson di scrivere un romanzo in 24 ore; premio: 20.000 dollari.
Per questa impresa, per la tranquillità e l'atmosfera necessaria avrà a sua disposizione il vecchio, abbandonato castello di Bllyddpeatwr, nel Galles.

Kenneth giunge al castello in una notte di temporale e costata che il castello non è disabitato: vi sono due custodi. Quindi sopraggiunge Mary, la segretaria di Sam Allyson, e poi altre persone per i più svariati motivi.
Kenneth e Mary scoprono dei vecchi ritratti della famiglia Grisbane, alla quale apparteneva il castello, e si accorgono che le persone presenti nel castello sono i membri di quella famiglia.

E' una riunione domestica per decidere la liberazione del figlio cadetto dei Grisbane, segregato a 14 anni per aver violentato e ucciso una ragazza che ha reso incinta. Quando giungono alla stanza-prigione si accorgono che il prigioniero è fuggito. Si crea allora nel castello un clima di terrore. Le morti si succedono alle morti in un'atmosfera tragica: sono strangolamenti, impiccagioni, avvelenamento col vetriolo ecc.: un vero massacro.
Ogni tanto si coglie un riso soffocato che diventa alla fine della strage un'enorme risata, mentre Kenneth e Mary sono inebetiti dinanzi a quelle orrende morti. Compare l'editore Sam. Tutto è un macabro scherzo, per creare l'atmosfera di "suspense" e la tensione adatta a Magee.

I morti si rialzano e sfilano dinanzi a Kenneth, il quale ha pur vinto la scommessa con un breve romanzo, riceve l'assegno di 20.000 dollari e lo strappa.

Note Modifica

La casa delle ombre lunghe è uno degli ultimi esempi di horror inglese che si rifà alle produzioni Hammer e Amicus, nato con l'intenzione di mettere davanti alla macchina da presa alcune leggende del genere, attori ormai in parabola discendente, anche se la carriera di almeno uno di essi, Christopher Lee, non sembra conoscere declino.

L'occasione di vedere quattro mostri sacri del cinema horror tutti insieme fa di per sé questo film un piccolo cult, al di là della qualità artistica della pellicola; oltretutto si tratta di una 'joint venture a un passo dalla fine' dal momento che John Carradine morì nel 1985, Vincent Price nel 1993 e Peter Cushing nel 1994. Motivo in più per dire che La casa delle ombre lunge rappresenta il termine di un era nella storia del cinema horror.

Tratto dal romanzo Il mistero delle sette chiavi di Earl Derr Biggers che già aveva ispirato molti altri film: Seven Keys to Baldpate (1917), Seven Keys to Baldpate (1925), Seven Keys to Baldpate (1929), Seven Keys to Baldpate (1935), Seven Keys to Baldpate (film TV, 1946) e Il mistero delle sette chiavi (1947).

Il film costò circa 7 milioni e mezzo di dollari, fu girato nell'Hampshire e le riprese, che iniziarono nell'agosto 1982, durarono 5 settimane.

E' l'ultima pellicola nella quale appaiono insieme Christopher Lee e Peter Cushing che insieme hanno lavorato in 29 film.

Vincent Price, Christopher Lee e Peter Cushing avevano già lavorato insieme nel film Terrore e terrore (1970).

Locandina Modifica

House Long Shadows.jpg

La locandina originale del film

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale