FANDOM


Non aprite quella porta
No porta
La cena a Leatherface
Titolo originale: The Texas Chainsaw Massacre
Lingua originale: {{{linguaoriginale}}}
Paese: Stati Uniti d'America
Anno: 1974
Durata: 83 min
Colore: colore
Audio: sonoro
Rapporto: 1,78:1
Genere: horror
Regia: Tobe Hooper
Soggetto: Kim Henkel, Tobe Hooper
Sceneggiatura: Kim Henkel, Tobe Hooper
Produttore: Tobe Hooper, Lou Peraino
Produttore esecutivo: {{{produttoreesecutivo}}}
Produttore associato: {{{produttoreassociato}}}
Casa di produzione: {{{casaproduzione}}}
Distribuzione (Italia): {{{distribuzioneitalia}}}
Storyboard: {{{nomestoryboard}}}
Art director: {{{nomeartdirector}}}
Character design: {{{nomecharacterdesign}}}
Mecha design: {{{nomemechadesign}}}
Animatori: {{{nomeanimatore}}}
  • Marilyn Burns: Sally Hardesty
  • Allen Danziger: Jerry
  • Paul A. Partain: Franklin Hardesty
  • William Vail: Kirk
  • Teri McMinn: Pam
  • Edwin Neal: Autostoppista
  • Jim Siedow: Il Cuoco
  • Gunnar Hansen: Leatherface
  • John Dugan: Nonno
  • Robert Courtin: Lavavetri
  • William Creamer: Uomo con la barba
  • John Henry Faulk: Cantastorie
  • Jerry Green: Cowboy
  • Ed Guinn: Camionista
  • Joe Bill Hogan: Ubriaco
  • Perry Lorenz: Autista
  • John Larroquette: Voce narrante
{{{nomedoppiatorioriginali}}}
  • Flaminia Jandolo: Sally Hardesty
  • Massimo Giuliani: Franklin Hardesty
  • Oreste Baldini: Kirk
  • Emanuela Rossi: Pam
  • Mino Caprio: Autostoppista
  • Oliviero Dinelli: Il Cuoco
  • Vittorio Di Prima: Voce narrante
Episodi:
Fotografia: Daniel Pearl
Montaggio: Larry Carroll, Sallye Richardson
Effetti speciali:
Musiche: Wayne Bell, Tobe Hooper
Tema musicale: {{{temamusicale}}}
Scenografia: Robert A. Burns
Costumi:
Trucco: W.E. Barnes, Dorothy J. Pearl
Sfondi: {{{nomesfondo}}}
Prequel: {{{nomeprequel}}}
Sequel: {{{nomesequel}}}
Si invita a seguire le linee guida del Progetto Film


Non aprite quella porta è un film horror diretto da Tobe Hooper, che venne distribuito nelle sale cinematografiche nel 1974.

Trama Modifica

La storia è ambientata nel 1973. Un vandalo ha profanato i cadaveri del cimitero di una cittadina del Texas per farne una macabra cerimonia rituale. Un gruppo di studenti del college (2 ragazze: Sally e Pam e 3 ragazzi: Jerry, Kirk e Franklin) si fermano in quel cimitero per verificare se la tomba del nonno di Sally è stata danneggiata (risulterà intatta). Proseguono poi il viaggio e lungo la strada incontrano un autostoppista: decidono non troppo sicuri di fermarsi. L'uomo si rivela ben presto un folle: infatti si ferisce la mano con un coltello e poi ferisce Franklin con un rasoio ad un braccio prima che gli altri passeggeri lo gettino giù dal veicolo.

I ragazzi si fermano da un benzinaio, sprovvisto però di benzina. Le ragazze decidono di entrare nel bar per prendersi alcune bibite accompagnate da Franklin che, parlando al proprietario, gli dice che sono venuti in questa regione per andare a rivedere la vecchia casa di suo nonno. Spaventato dalla notizia, l'uomo avverte Franklin di non andare in quel luogo perché la gente qui è molto scortese e cattiva. Comunque, dopo aver comprato un po' di carne alla griglia, i ragazzi decidono di continuare la strada per la vecchia casa.

Qualche ora dopo Kirk e Pam decidono di cercare un posto per fare un bagno mentre Jerry, Sally e Franklin aspettano all'auto. I due trovano una piscina senza acqua ma un forte rumore di pompe di un generatore li incuriosisce e li attira verso una villetta vicina. Kirk spera intanto di poter trovare un po' di benzina ma i due si trovano invece di fronte qualcosa di strano: un'enorme area piena di veicoli, alcuni dei quali intatti. Kirk decide di bussare alla porta della casa ma sembra non esserci nessuno. Il ragazzo trova inoltre un dente umano sul portico e lo mostra a Pam che, disgustata, si va a sedere sotto un albero a qualche metro dalla casa, mentre Kirk continua a bussare. Improvvisamente la porta si apre da sola e il giovane, sentendo strani rumori all'interno, decide di entrare. Avvicinatosi ad una rampa di scale, una enorme figura con una maschera di pelle umana lo afferra,lo tramortisce con un colpo di martello per poi finirlo con altri colpi prima di rinchiudere con violenza la porta metallica che conduce al suo laboratorio di "macellaio".

Pam, spaventata per il non ritorno del ragazzo, si inoltra nella casa per cercarlo. Entra nella sala da pranzo dove scivola su una pila di resti umani e animali. Scioccata la ragazza vomita e inizia a dare segni di isteria, urlando il nome dell'amico. Si alza e va nel corridoio. Improvvisamente riappare la figura mostruosa che la afferra e la porta nella cucina. Pam viene tremendamente appesa su un gancio da carni che le si conficca nella schiena. Inoltre, scioccata e in agonia, è costretta a vedere Leatherface spezzettare il corpo di Kirk con una motosega.

Jerry, preoccupato per la scomparsa degli amici, va alla loro ricerca. Entrato nella villa trova nella cucina un grosso frigo. Apertolo, vi ritrova all'interno Pam ancora viva. Improvvisamente ritorna il cannibale che colpisce Jerry in testa con il medesimo martello (a quel tempo era cosi che i macellatori uccidevano il bestiame prima dell' inserimento della tecnologia), prima di richiudere nuovamente la ragazza nel freezer.

Arrivato l'imbrunire e non ancora tornato Jerry (che inoltre aveva le chiavi dell furgone), Sally e Franklin decidono di andare a cercare gli amici ma, giunti nella boscaglia intorno alla villa, vengono assaliti dal killer che massacra Franklin con la motosega. Sally fugge nelle tenebre ma Leatherface la insegue. La ragazza entra in una casa chiudendosi la porta alle spalle prima di fuggire al piano superiore dell'abitazione. Li trova due persone sedute sulle rispettive seggiole, un cadavere e un vecchio. Quando il killer entra nella stanza, Sally si rende conto di essere nella "tana del lupo" e si getta dalla finestra e fugge verso il benzinaio. Arrivata alla stazione chiede aiuto al proprietario (l'uomo che li aveva dissuasi ad addentrarsi in quella zona) che inizialmente sembra volerla aiutare, ma che poi da segni di isteria e la colpisce con una scopa fino a renderla esanime e la rinchiude in un sacco che getta su di un camioncino. Il mezzo parte e Sally, liberatasi, scopre che come passeggero vi è il folle a cui avevano dato il passaggio (che si rivelerà poi essere il fratello di Leatherface).

La ragazza viene portata alla villa e fatta sedere su di una seggiola vicino all'anziano che aveva incontrato al piano superiore (chiamato dalla famiglia "Grandpa"), il quale per nutrirsi le morde un dito e le succhia il sangue fuoriuscito. Sally, scioccata sviene. Rinvenuta, si ritrova a cena con la famiglia dove è costretta a nutrirsi di salsicce umane prima di essere slegata, pronta per essere uccisa dal vecchio "Grandpa". Approfittando di un'indecisione, la ragazza riesce a fuggire ma viene nuovamente inseguita da Leatherface munito della sua motosega e dal fratello che la colpisce ripetutamente alla schiena con il rasoio. La giovane riesce ad arrivare alla strada proprio mentre sopraggiunge a tutta velocità un camion che, dopo aver travolto il fratello di Leatherface (scena poi ripresa da Rob Zombie nel suo La casa del diavolo) si ferma per darle soccorso. Mentre sta salendo sul camion riappare il killer che la afferra trascinandola a terra. Il camionista coraggiosamente scende dal camion e lo colpisce alla testa con una chiave inglese. Leatherface cade e si ferisce con la motosega mentre un pickup transita dal lato opposto della strada. Il conducente, vista la scena, fa un'inversione a U e fa salire Sally sulla vettura che sfreccia via nella notte. Sally è tutta ricoperta di sangue e sconvolta per lo shock ma è salva dai cannibali. Il film si conclude con Leatherface che in mezzo alla strada agita come un pazzo la sua motosega.

Censura Modifica

Il film, bandito dalla Gran Bretagna per 25 anni e vietato ai minori di 18 anni in Francia, Germania, Italia, India e Romania, narra la storia di un gruppo di cinque ragazzi texani che finiscono nelle grinfie di una famiglia di assassini tra i cui componenti spicca Leatherface, che diverrà uno dei più famosi assassini seriali del cinema dell'orrore oltre che il personaggio principale di questo ed altri film. Il personaggio è caratterizzato da una maschera di pelle umana, un grembiule da macellaio insanguinato e soprattutto da una motosega, che usa come arma per massacrare le sue vittime.

Prodotto con un bilancio di previsione totale di soli 140.000 $, il film ha guadagnato 30.859.000 $ dai botteghini degli Stati Uniti, rendendolo uno dei film indipendenti di maggior successo della storia del cinema[1]. Il film è stato presentato nella Quinzaine des Réalisateurs al Festival di Cannes 1975 ed è considerato il capolavoro di Hooper.

Sequel Modifica

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale