FANDOM


Profile Thomas Hewitt.jpg

Non aprite quella porta
Profile Thomas Hewitt.jpg
La locandina
Titolo originale: The Texas Chainsaw Massacre
Lingua originale: {{{linguaoriginale}}}
Paese: Stati Uniti
Anno: 2003
Durata: 98 min
Colore: colore
Audio: sonoro
Rapporto: 1,85:1
Genere: horror
Regia: Marcus Nispel
Soggetto: Tobe Hooper
Sceneggiatura: Michael Bay, Mike Fleiss
Produttore: Michael Bay, Mike Fleiss
Produttore esecutivo: {{{produttoreesecutivo}}}
Produttore associato: {{{produttoreassociato}}}
Casa di produzione: {{{casaproduzione}}}
Distribuzione (Italia): {{{distribuzioneitalia}}}
Storyboard: {{{nomestoryboard}}}
Art director: {{{nomeartdirector}}}
Character design: {{{nomecharacterdesign}}}
Mecha design: {{{nomemechadesign}}}
Animatori: {{{nomeanimatore}}}
{{{nomedoppiatorioriginali}}}
Episodi:
Fotografia: Daniel Pearl
Montaggio: {{{nomemontaggio}}}
Effetti speciali: Rocky Gher
Musiche: Autori vari
Tema musicale: {{{temamusicale}}}
Scenografia: {{{nomescenografo}}}
Costumi: Bobbie Mannix
Trucco: Troy Breeding, Grady Holder, Kelly Nelson
Sfondi: {{{nomesfondo}}}
{{{nomepremi}}}
Prequel: {{{nomeprequel}}}
Sequel: {{{nomesequel}}}
Si invita a seguire le linee guida del Progetto Film

Non aprite quella porta (The Texas Chainsaw Massacre) è un film horror del 2003 diretto da Marcus Nispel. È il rifacimento dell'omonimo film del 1974.

Ha guadagnato 107.071.655 $ dai botteghini con un bilancio di previsione iniziale di 9.200.000 $.

TramaModifica

18 agosto 1973. Pepper è una giovane ragazza che chiede un'auto stop a quattro ragazzi. Dopo qualche giorno un'altra autostop chiede un passaggio, una volta salita sul veicolo con i cinque giovani sconvolta e insanguinata estrae da sotto il vestito una pistola e si spara in bocca suicidandosi. I ragazzi, disgustati, decidono di denunciare il suicidio, perciò si fermano ad una stazione di servizio per cercare lo sceriffo. Appena entrati, Erin e Kemper, due dei ragazzi, parlano con una donna, la quale dice loro che lo sceriffo non si trova lì al momento. Per cui, Erin e Kemper decidono di andare a cercarlo di persona. Dopo aver fatto non troppa strada, i due ragazzi trovano una vecchia casa. Erin bussa, e ad aprirgli è un uomo. Un uomo su una sedia a rotelle. Erin gli chiede se può telefonare allo sceriffo, e lui accetta, a patto che Kemper rimanga fuori.

Dopo la telefonata, Erin va dal vecchio sulla sedia a rotelle, perché l'ha chiamata poco fa, mentre Kemper entra a cercare la ragazza ma viene aggredito e ucciso da Leatherface. Poco dopo, Erin torna al furgone dai suoi amici, e scopre che Kemper non è con loro. Mentre Andy, un altro dei ragazzi, e Erin vanno a cercare Kemper, Pepper e Morgan rimangono ad aspettare nel furgone. Dopo essere entrati nella casa dove Erin e Kemper erano andati prima, Andy viene aggredito da Leatherface, che lo porta ad un piano più in basso, dove lo appende ad un gancio appuntito, dopo avergli tagliato una gamba.

Differenze dall'originaleModifica

La prima differenza è che il gruppo di ragazzi attraversa il Texas dopo una vacanza in Messico, motivazione differente rispetto all'originale. Inoltre i nomi dei ragazzi sono del tutto differenti. Successivamente non è presente la scena della cena con i cannibali. Il cambiamento più importante resta comunque quello dello stile: il rifacimento vuole essere un vero e proprio film dell'orrore e si incentra maggiormente sulle tenebre e sulla tensione rispetto all'originale. Inoltre nel film non si fa riferimento al cannibalismo della famiglia. Infine il mattatoio sembra essere ancora in attività mentre nel prequel "Non aprite quella porta - l'inizio" il mattatoio chiude nel 1969 ed è proprio questa la causa che spingerà la famiglia Hewitt a diventare cannibale.

CuriositàModifica

Template:Curiosità

  • Il film è costato circa 9.300.000 dollari ed ha incassato negli USA 28.094.014 di dollari solo nel primo weekend di programmazione.
  • Il film è vietato in Ucraina.
  • Katie Holmes era una delle possibili candidate per il ruolo di Erin.
  • Tra gli addetti, sono stati riconfermati rispetto all'edizione del 1974 il direttore della fotografia Daniel Pearl e la voce narrante John Larroquette.
  • La colonna sonora del film è stata registrata dalla band hardcore Remembering Never ed è intitolata "Incisions".
  • Quando Andy e Erin entrano in casa di Leatherface in cerca di Kemper e zio Monty grida "Coraggio ragazzo, fatti avanti" si riferisce allo stesso Leatherface e non a Andy.
  • Tobe Hooper ha partecipato alla realizzazione del film.
  • Il gruppo di ragazzi, all'inizio del film, sta ascoltando la canzone Sweet Home Alabama di Lynyrd Skynyrd. Il film si svolge fra il 18 ed il 20 agosto 1973 ma la canzone in esame non fu diffusa che nel 1974, nell'album Second Helping.
  • Un subplot tagliato nel final cut prevedeva che Erin (Jessica Biel) fosse incinta, il che spiega il fatto che ha la nausea e che non vuole fumare.
  • Marilyn Manson doveva curare lo score del film ma dovette rinunciare causa altri impegni.

Voci correlateModifica

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale