FANDOM


Scream 4
300px
Copertina del film
Titolo originale: Scream 4
Lingua originale: Inglese
Paese: Stati Uniti
Anno: 2011
Durata: 1h51m
Colore: a colori
Audio: sonoro
Rapporto: {{{ratio}}}
Genere: Horror
Thriller
Regia: Wes Craven
Soggetto: {{{nomesoggetto}}}
Sceneggiatura: {{{nomesceneggiatore}}}
Produttore: {{{nomeproduttore}}}
Produttore esecutivo: {{{produttoreesecutivo}}}
Produttore associato: {{{produttoreassociato}}}
Casa di produzione: Dimension Films
Corvus Corax Productions
Outerbanks Entertainment
Midnight Entertainment
Distribuzione (Italia): Moviemax
Storyboard: {{{nomestoryboard}}}
Art director: {{{nomeartdirector}}}
Character design: {{{nomecharacterdesign}}}
Mecha design: {{{nomemechadesign}}}
Animatori: {{{nomeanimatore}}}
{{{nomeattori}}}
{{{nomedoppiatorioriginali}}}
{{{nomedoppiatoriitaliani}}}
Episodi:
Fotografia: {{{nomefotografo}}}
Montaggio: {{{nomemontaggio}}}
Effetti speciali: {{{nomeeffettispeciali}}}
Musiche: {{{nomemusicista}}}
Tema musicale: {{{temamusicale}}}
Scenografia: {{{nomescenografo}}}
Costumi: {{{nomecostumista}}}
Trucco: {{{nometruccatore}}}
Sfondi: {{{nomesfondo}}}
{{{nomepremi}}}
Prequel: Scream 3
Sequel: Nessuno
Si invita a seguire le linee guida del Progetto Film



Panoramica Modifica

Scream 4, (letteralmente: Urlo 4), è un film del 2011, diretto dal regista: Wes Craven, ultimo sequel della famosa serie di horror thriller: Scream, avente come protagonista, il famoso assassino con la maschera dell'Urlo, famoso ritratto.

Trama Modifica

Dopo oltre dieci anni dagli omicidi avvenuti a Woodsboro, Sidney Prescott è diventata un'autrice di manuali di auto-aiuto e per pubblicizzare il suo ultimo libro, Fuori dall'oscurità, compie un tour promozionale, la cui ultima tappa la riporta alla città natale Woodsboro. Qui ritrova lo sceriffo Linus Riley e Gale Weathers, ora sposati, e riallaccia i rapporti con la zia Kate Roberts e la giovane cugina Jill, che frequenta il liceo locale. Con il ritorno di Sidney, tornano a Woodsboro anche gli efferati omicidi diGhostface, che dopo oltre un decennio sconvolgono nuovamente la tranquilla cittadina californiana.

Dopo il massacro di due liceali, Jenny Randall e Marnie Cooper, Linus avvia le indagini per dare la caccia al nuovo serial killer con l'aiuto della giovane vice-sceriffo Judy, infatuata del suo superiore. Gale vorrebbe parteciparvi da vicino, ritrovando lo spirito dei vecchi tempi, ma poiché il marito sente il peso della carica che ricopre, viene tenuta lontana dalle attività della polizia. Intanto, Jill e le sue amiche Kirby e Olivia ricevono delle telefonate minatorie da Ghostface che tendono a sottovalutare, mentre il cellulare utilizzato dall'assassino viene trovato nell'automobile di Sidney. Linus decide quindi di tenere due agenti di guardia davanti l'abitazione dove Sidney e Jill risiedono, tuttavia la prossima vittima designata dal killer si rivela essere Olivia, che vive poco distante dalla casa dei Roberts. Ricomincia quindi l'incubo di Sidney: come dieci anni prima, ogni persona a lei vicina finisce per essere uccisa. La quarta vittima è proprio la sua assistente personale Rebecca.

Nel frattempo, Gale non accetta la decisione del marito, e decide comunque di condurre delle indagini per proprio conto per cercare di identificare e fermare il serial killer. Per cercare di anticipare le mosse dell'assassino partecipa ad una festa presso un fienile isolato, dove gli studenti celebrano l'uscita dell'ultimo film della saga Squartati con una maratona dei capitoli precedenti. Qui, notando delle telecamere nascoste, scopre che il killer sta filmando i suoi omicidi e dopo aver avvisato Linus finisce per essere aggredita da Ghostface. Grazie al tempestivo arrivo del marito l'omicida viene messo in fuga, ma Gale rimane comunque ferita e dovrà essere ricoverata in ospedale. La notte seguente, Sidney scopre che Jill, probabilmente impaurita, è scappata di casa. Immediatamente dopo viene raggiunta da Ghostface che, dopo aver ucciso i due agenti di guardia, Anthony Perkins e Ross Hoss, aggredisce anche lei e sua zia Kate. Sidney riesce a salvarsi, mentre Kate sarà invece la settima vittima. Dopo aver rassicurato Linus delle sue condizioni, Sidney si mette quindi in cerca di Roberts, raggiungendo l'abitazione di Kirby. Qui sono presenti Charlie con il suo migliore amico, entrambi cinefili, Robbie, Jill e l'ex ragazzo Trevor, attirato sul posto da un finto messaggio del killer, che sta portando avanti una sorta di remake dei fatti narrati in Scream. I ragazzi vengono infatti aggrediti uno ad uno: Robbie è il primo a morire.

Arrivata sul posto, Sidney nasconde Jill al sicuro e si rifugia con Kirby in una stanza chiusa a chiave. All'esterno vedono Charlie venire aggredito e legato ad una sedia, con il killer che chiede a Kirby di rispondere a delle domande sui film horror, proprio come all'inizio degli avvenimenti di Scream. La ragazza sembra indovinare tutte le risposte, ma quando va a liberare Charlie questo l'accoltella, rivelandosi come uno dei killer che ha impersonato Ghostface, per poi aggredire anche Sidney. Quest'ultima cerca di scappare, ma viene bloccata da Ghostface che si svela essere Jill. Gli assassini, come nei fatti originali, sono quindi anche in questo caso due: Charlie e Jill, quest'ultima, stanca di vivere sotto l'ombra della cugina, ha pianificato tutto per risultare l'unica sopravvissuta e ricevere la stessa attenzione mediatica avuta da Sidney negli ultimi dieci anni: spara simulando un'autodifesa a Trevor, colui che dovrebbe risultare il killer, uccide anche il suo complice Charlie e accoltella Sidney, per poi auto-infliggersi delle ferite in modo da far sembrare il tutto credibile. Il suo piano sembra funzionare, ma dopo essere stata portata in ospedale commette un errore: parlando con Linus, andato per portarle conforto, esprime il desiderio di scrivere un libro su quanto accaduto con Gale, nella quale si identifica grazie alla stessa ferita alla spalla che hanno riportato, particolare che non poteva sapere. Inoltre scopre che Sidney è gravemente ferita, ma ancora viva.

Linus non comprende subito l'errore commesso da Jill, ma se ne accorge dopo aver parlato con la moglie, ricoverata nello stesso ospedale. Avendo capito quindi il piano organizzato da Jill, si precipita nella stanza di Sidney con la convalescente Gale, dove le due cugine stanno già avendo una colluttazione. Gale, Linus e la vice-sceriffo Judy, accorsa anche lei sul posto dopo essere stata avvisata dal suo capo, fermeranno Jill, che finirà uccisa per mano della cugina, mentre è ormai al centro dell'attenzione dei media che la elogiano come eroina, ancora inconsapevoli degli eventi appena conclusi nell'ospedale.

Le nuove regole Modifica

Come avvenuto all'interno dei primi tre film, anche in Scream 4 vengono citate delle regole utili per sopravvivere in un film slasher, in questa occasione rivolte a quelli di nuova generazione. Mentre nei primi tre film le regole erano dettate dal personaggio di Randy Meeks, interpretato da Jamie Kennedy; in Scream 4 gli esperti di cinema sono Charlie Walker e Robbie Mercer, interpretati da Rory Culkin e Erik Knudsen, che spiegano come adesso le regole, in particolare quelle dei remake slasher, siano cambiate:

  • Mentre nei film originali per sopravvivere era necessario non copulare, ora anche le vergini possono morire, mentre in teoria i gay sopravvivono sempre.
  • L'inaspettato è il nuovo cliché, con gli omicidi che diventano più estremi.
  • Il remake va oltre l'originale e si adatta alle novità: l'assassino filma i suoi omicidi per pubblicarli online.

Personaggi Modifica

  • Ghostface, doppiato da Roger L. Jackson nella versione originale e da Carlo Valli in quella italiana:
    è il misterioso serial killer che torna a sconvolgere la cittadina di Woodsboro dopo 10 anni. Il suo nome è dovuto alla particolare maschera bianca indossata, che ricorda L'urlo di Edvard Munch.
  • Sidney Prescott, interpretata da Neve Campbell e doppiata da Laura Lenghi:
    è stata il principale bersaglio del serial killer Ghostface negli omicidi che hanno sconvolto Woodsboro un decennio fa. Tornata nella città natale per promuovere il suo nuovo libro, ora si ritrova nuovamente a dover lottare contro il serial killer.
  • Linus Riley, interpretato da David Arquette e doppiato da Oreste Baldini:
    è lo sceriffo di Woodsboro. Già poliziotto ai tempi degli efferati omicidi di 10 anni prima, ora vive nella stessa cittadina sposato con la giornalista Gale Weathers. Nella versione originale il suo nome non è Lenny "Linus" Riley, ma Dwight "Dewey" Riley.
  • Gale Weathers-Riley, interpretata da Courteney Cox e doppiata da Cinzia De Carolis:
    è la moglie dello sceriffo Linus, nonché giornalista che ha già seguito tutti gli omicidi di Ghostface del passato. Grazie ai suoi libri è stata prodotta una saga cinematografica ispirata a tali delitti: Squartati.
  • Jill Roberts, interpretata da Emma Roberts e doppiata da Letizia Ciampa:
    è la cugina di Sidney Prescott, che sembra essere una delle vittime designate dal serial killer.
  • Kirby Reed, interpretata da Hayden Panettiere e doppiata da Chiara Gioncardi:
    è una delle migliori amiche di Jill.
  • Olivia Morris, interpretata da Marielle Jaffe e doppiata da Veronica Puccio:
    è una delle migliori amiche di Jill.
  • Charlie Walker, interpretato da Rory Culkin e doppiato da Flavio Aquilone:
    è un compagno di scuola di Jill, geek appassionato di cinema.
  • Robbie Mercer, interpretato da Erik Knudsen e doppiato da David Chevalier:
    è un compagno di scuola di Jill, geek appassionato di cinema.
  • Trevor Sheldon, interpretato da Nico Tortorella e doppiato da Paolo Vivio:
    è l'ex ragazzo di Jill, di cui è ancora innamorato e pertanto tenta di riconquistarla.
  • Marnie Cooper, interpretata da Brittany Robertson:
    studentessa della stessa scuola frequentata da Jill, è una delle prime vittime di Ghostface.
  • Jenny Randal, interpretata da Aimee Teegarden e doppiata da Roberta De Roberto:
    studentessa della stessa scuola frequentata da Jill, viene uccisa insieme a Marnie all'inizio del film.
  • Kate Roberts, interpretata da Mary McDonnell:
    è la zia di Sidney e madre di Jill.
  • Rebecca Walters, interpretata da Alison Brie e doppiata da Antonella Baldini:
    è l'assistente personale di Sidney.
  • Judy Hicks, interpretata da Marley Shelton e doppiata da Perla Liberatori:
    è la vice-sceriffo della stazione di polizia di Woodsboro, infatuata del suo superiore Linus.
  • Anthony Perkins, interpretato da Anthony Anderson e doppiato da Fabrizio Vidale:
    è un poliziotto della stazione di polizia di Woodsboro.
  • Ross Hoss, interpretato da Adam Brody e doppiato da Gianfranco Miranda:
    è un poliziotto della stazione di polizia di Woodsboro.
  • Trudie Harrold, interpretata da Shenae Grimes e doppiata da Francesca Manicone:
    è una delle protagoniste dell'ultimo film della saga fittizia Squartati.
  • Sherrie Marconi interpretata da Lucy Hale:
    è una delle protagoniste dell'ultimo film della saga fittizia Squartati.
  • Chloe Garrett, interpretata da Kristen Bell:
    è una delle protagoniste dell'ultimo film della saga fittizia Squartati.
  • Rachel Milles, interpretata da Anna Paquin:
    è una delle protagoniste dell'ultimo film della saga fittizia Squartati.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale