Fandom

Horror Wiki

Zombi 2

309pagine in
questa wiki
Crea nuova pagina
Discussione0 Condividi


Zombi 2
Zombi 2 Title.jpg
Titoli di testa del film
Titolo originale: {{{titolooriginale}}}
Lingua originale: {{{linguaoriginale}}}
Paese: Italia
Anno: 1979
Durata: 94 min
Colore: colore
Audio: {{{tipoaudio}}}
Rapporto: {{{ratio}}}
Genere: horror
Regia: Lucio Fulci
Soggetto: Elisa Briganti & Dardano Sacchetti (non accreditato)
Sceneggiatura: Elisa Briganti & Dardano Sacchetti (non accreditato)
Produttore: Fabrizio De Angelis, Ugo Tucci e Gianfranco Couyoumdjian
Produttore esecutivo: {{{produttoreesecutivo}}}
Produttore associato: {{{produttoreassociato}}}
Casa di produzione: Variety Film
Distribuzione (Italia): {{{distribuzioneitalia}}}
Storyboard: {{{nomestoryboard}}}
Art director: {{{nomeartdirector}}}
Character design: {{{nomecharacterdesign}}}
Mecha design: {{{nomemechadesign}}}
Animatori: {{{nomeanimatore}}}
  • Tisa Farrow: Anne Bowles
  • Ian McCulloch: Peter West
  • Richard Johnson: Dottor David Menard
  • Al Cliver: Brian Hull
  • Auretta Gay: Susan Barrett
  • Stefania D'Amario: Missey
  • Olga Karlatos]]: Paula Menard
  • Dakkar: Lucas
  • Ugo Bologna: Padre di Anna
  • Omero Capanna: Zombi
  • Alberto Dell'Acqua: Zombi
  • Arnaldo Dell'Acqua: Zombi
  • Roberto Dell'Acqua: Zombi
  • Ottaviano Dell'Acqua: Zombi
  • Franco Fantasia: Matthias
  • Lucio Fulci: Capo redattore del giornale
  • Leo Gavero: Fritz
  • Captain Haggerty: Zombi obeso sulla nave
  • James Sampson: Dottore nero
{{{nomedoppiatorioriginali}}}
{{{nomedoppiatoriitaliani}}}
Episodi:
Fotografia: Sergio Salvati
Montaggio: Vincenzo Tomassi
Effetti speciali: Giovanni Corridori, Giannetto De Rossi e Roberto Pace
Musiche: Fabio Frizzi e Giorgio Tucci
Tema musicale: {{{temamusicale}}}
Scenografia: Walter Patriarca
Costumi: Walter Patriarca
Trucco: Maurizio Trani, Giannetto De Rossi e Rosario Prestopino
Sfondi: {{{nomesfondo}}}
{{{nomepremi}}}
Prequel: {{{nomeprequel}}}
Sequel: {{{nomesequel}}}
Si invita a seguire le linee guida del Progetto Film



Zombi 2 è un film del 1979, diretto da Lucio Fulci.

Trama Modifica

Nell'immaginaria isola di Matul, situata nei Caraibi, un corpo avvolto in un sudario risorge su un tavolo. Un uomo gli spara un colpo alla testa, quindi comunica a qualcuno: «Ora il battello può partire».

A New York un vascello alla deriva approda nel porto, rischiando una collisione con altre navi. Due agenti della guardia costiera intervengono per controllare. I due entrano nel vascello, trovandolo in pessime condizioni igieniche, pieno di vermi e in stato di abbandono. Sotto coperta uno dei due agenti viene improvvisamente aggredito da un essere orribile, obeso e sfigurato, che sfonda la porta della cabina dove era stato rinchiuso. Il collega della vittima spara allo strano individuo, che scompare nelle acque del fiume.

Peter West, un giornalista, viene incaricato dal suo caporedattore di indagare sul caso che vede coinvolta la figlia del proprietario del vascello misterioso, Anne Bowles. Essa rivela alla polizia di non avere notizie del padre da mesi.

Nel frattempo all'obitorio il medico legale constata che il poliziotto del vascello è morto per dissanguamento, causato da più morsi alla giugulare. Ma il cadavere dell'agente mostra segni di vita alle spalle dei medici ignari, muovendo le mani sotto il lenzuolo.

Anne e Peter si incontrano durante una sortita al vascello abbandonato. Peter trova a bordo una lettera del padre di Anne, indirizzata a lei. Nella lettera il padre parla di strani fenomeni avvenuti sull'isola di Matul, e di aver contratto un misterioso virus. Scoperti dal poliziotto a guardia del vascello, i due fingono di essere una coppietta clandestina, quindi si allontanano.

Il giorno dopo i due partono per Matul. A condurli sull'isola sono Susan e Brian, una coppia di americani in vacanza con la loro imbarcazione.

Intanto sull'isola avvengono fatti inspiegabili ed orribili. Decine di cadaveri e di persone ferite sono sistemati in un ospedale di fortuna, e gli abitanti del luogo si affidano alla magia. David Menard, uno scienziato che studia questi strani fenomeni, abita in una villa con la moglie Paula, terrorizzata da ciò che avviene. Paula vorrebbe abbandonare l'isola, ma David è del parere opposto. Dopo una violenta lite David si allontana dalla villa.

Il viaggio di Anne e Peter continua. Durante una sosta Susan si immerge per effettuare alcune fotografie subacquee, ma ad un tratto viene aggredita da uno strano essere. Susan riesce a liberarsi del mostro che, insensibile al dolore, ingaggia un duello con uno squalo. Il mostro perde un braccio, ma riesce ad avere la meglio, squarciando il ventre dello squalo, e cibandosene. Susan riemerge dall'acqua sconvolta, e racconta l'accaduto agli allibiti Brian, Peter ed Anne.

Zombi 2 squalo.jpg

La lotta subacquea tra lo zombi e lo squalo

A Matul, Paula, rimasta sola in casa, si sta facendo una doccia. Dei colpi alla porta la fanno sussultare. Si avvicina per vedere chi sia, e viene straziata da un essere orribile e molto forte, che le trafigge un occhio con una scheggia della porta, appena sfondata. Nell'ospedale di fortuna allestito da David intanto la situazione precipita: i pazienti muoiono l'uno dopo l'altro e poco dopo si risvegliano. David deve sparare loro alla testa, per farli morire definitivamente. Alcune notizie comunicano che strani esseri si stanno dirigendo verso il villaggio. La situazione è ormai chiara: i morti risorgono, e David si ostina a cercare una spiegazione scientifica al fenomeno.

Anne, Peter, Susan e Brian rimangono alla deriva, e sparano dei razzi per attirare l'attenzione. Lucas, un uomo del luogo aiutante di David, si accorge dei segnali e avverte lo scienziato, che li aiuta e spiega loro che il padre di Anne, un suo caro amico, è morto chiedendogli di fare avere un'ultima lettera alla figlia. David sta tentando di frenare l'epidemia, ma senza successo. Il gruppo di statunitensi è incredulo. David chiede loro di andare nella sua villa, per far compagnia a Paula, rimasta sola. Arrivati sul luogo, i quattro trovano un gruppo di zombi intenti a divorare il cadavere della donna.

Zombi 2 (fine).JPG

La scena finale del film

Fuggiti dalla villa sulla jeep di David, i quattro hanno un incidente e Peter si ferisce alla caviglia. Durante una sosta assistono atterriti alla resurrezione di un nutrito gruppo di cadaveri, e scoprono di essere arrivati in un vecchio cimitero di conquistadores spagnoli. Gli zombi emergono lentamente dalla terra, e hanno un aspetto spaventoso. I volti sono scarnificati, le orbite vuote e piene di vermi. Susan viene sgozzata da uno zombi. Peter, Anne e Brian fuggono fino all'ospedale di David. Qui trovano gli zombi che, sempre più numerosi, assediano la struttura. I tre si barricano dentro, insieme a David, Lucas e un'infermiera. Questi ultimi tre vengono uccisi dagli zombi, mentre Brian viene morso dalla rediviva Susan. Peter e Anne danno fuoco all'ospedale e riescono a fuggire, portandosi dietro Brian. Raggiunto il battello chiudono Brian, ormai morto, dentro la cabina. Stanno per raggiungere New York, quando la radio avverte che una tremenda epidemia ha colpito la città: orde di cadaveri sono tornati in vita e aggrediscono le persone, mangiandole. Intanto Brian si è risvegliato e cerca di uscire dalla cabina.

Sul ponte di Brooklyn decine di orribili zombi si dirigono lentamente verso la città.

Note Modifica

È il primo film horror diretto da Fulci, autore sino ad allora prevalentemente di commedie e thriller. Il grande successo ottenuto in tutto il mondo dalla pellicola convinse il regista a continuare sulla strada dell'horror, di cui verrà considerato un maestro.

Alla sua uscita fu accusato di essere una copia dello Zombi diretto da George A. Romero|George Romero. In realtà le affinità con Zombi si fermano al titolo, poiché Fulci elimina la critica sociale presente nella pellicola di Romero per concentrarsi sulle origini haitiane degli zombie. Fulci, infatti, si ispira ai classici dell'horror degli anni trenta e quaranta, quali L'isola degli zombies (1932) e Ho camminato con uno zombi (1943).

Furono due le scene eliminate dal montaggio finale del film:

Su alcuni manifesti del film è presente una fotografia che mostra lo zombi obeso emergere dalle acque di Manhattan. Nel film non vi è traccia di questa sequenza. Probabilmente era solo una fotografia "fuori scena" scattata all' Captain Haggerty nel momento in cui, finita la sequenza in cui cade in mare colpito da una scarica di pallottole, riemergeva per tornare a terra.
In una sequenza poi successivamente tagliata gli zombi dovevano emergere in gruppo dall'acqua. Curiosamente questa sequenza è stata poi realizzata da George Romero nel suo La terra dei morti viventi, diretto nel 2005. La trama di Zombi 2 risulta più vicina ad un ipotetico prequel di Zombi, piuttosto che a un sequel o ad un'imitazione. Il film inizia e finisce a New York, ma i fatti avvengono nei Caraibi, nel cuore della leggenda, dove il mito degli zombi è nato, mentre Romero porta l'azione direttamente negli USA.

Zombi 2.jpg

La resurrezione di uno zombi

Zombi 2 in origine doveva essere un film horror a basso budget, diretto da Joe D'Amato. Il produttore Ugo Tucci però riteneva D'Amato troppo legato al cinema erotico, quindi il film fu proposto in un secondo tempo, quando i produttori decisero di aumentare il budget, a Enzo G. Castellari, che rifiutò, chiedendo 40 milioni di lire dell'epoca, perché poco interessato al cinema horror. Castellari allora propose per la regia Lucio Fulci, che non aveva mai girato un horror, ma aveva realizzato dei thriller che presentavano alcune scene degne di un horror, come Una lucertola con la pelle di donna e Non si sevizia un paperino.

Il film fu girato a New York, a Santo Domingo e a Roma. Gli interni dell'ospedale e la villa dei Manard furono ricostruiti a Fogliano, in provincia di Latina.

La scena finale, con gli zombi che attraversano lentamente il ponte di Brooklyn, fu girata all'alba, senza permessi. Il trucco fu effettuato alla svelta, e se si osserva bene la scena si nota che i volti degli zombi sono pieni di sangue e scarnificati, ma per il resto i loro corpi sono in condizioni normali.

La sequenza della lotta tra lo zombi e lo squalo non fu voluta né girata da Fulci. L'idea, così come anche quella della sequenza finale, fu di Ugo Tucci, che aveva appena conosciuto Renè Cardona Jr., un regista messicano che aveva realizzato un film simile a Lo squalo di Steven Spielberg, con meno soldi. Dato che Fulci era già tornato a Roma, la sequenza fu realizzata da Giannetto De Rossi, con l'aiuto di un documentarista, l'operatore Ramon Bravo, nell'Isola delle Mujeres, in Messico. L'attore che doveva interpretare lo zombi si ammalò, e fu sostituito da un addestratore locale di squali.

Il cane che appare durante la scena in cui viene mostrata la desolazione di una parte dell'isola era il vero cane di Fulci.

LocandinaModifica

Zombi 2 locandina.jpg

Locandina del film

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su Fandom

Wiki casuale